fbpx

Articles Posted in the " sondaggi " Category

  • Renzi e Salvini: il sondaggio senza senso e con risultati opposti

    di Vincenzo Pino e Gabriele Bonafede Le rilevazioni sondaggistiche possono riservare talora grandi sorprese. E in questa situazione siamo incorsi nel valutare uno dei principali happening della vicenda politica seguita da ampio successo di pubblico nei media. Intendiamo riferirci alla sfida tra Renzi e Salvini nella trasmissione televisiva Porta a Porta. Se guardiamo, infatti, ai […]


  • Cartabianca, i sondaggi cambiano direzione. Repubblica non li rilancia

    di Vincenzo Pino Ci sono volute tre settimane di scostamento da tutti gli altri istituti di sondaggi per prendere in qualche modo atto della realtà a Cartabianca. Si erano guadagnati il titolo di minority report la settimana scorsa, cioè il sondaggio che si rivela in controtendenza, e per molti versi meno credibile, a fronte della […]


  • Sondaggi: Pd in difficoltà in Italia e Umbria. Si consolida Italia Viva

    di Vincenzo Pino Torniamo alla nostra rassegna dei sondaggi che pubblichiamo dopo la esposizione di quello del Lunedì del Tg La7. E stavolta lo abbiamo interpolato con quello di Porta a Porta del 10 ottobre  per verificare se vi fossero tendenze significative ed omogenee da rilevare. Questo aspetto riguarda certamente il Pd. Il Pd, in […]


  • Sondaggio La7 del lunedì: balzo in avanti di Italia Viva

    di Vincenzo Pino Il sondaggio del lunedì di Swg-La7 conferma gli andamenti generali che descrivono il ridimensionamento della Lega, il precipizio dei Cinquestelle e la tenuta del Pd. E del balzo che fa Italia Viva, aspetto su cui ci concentreremo prevalentemente. A questo proposito eravamo stati buoni profeti la settimana passata quando avevamo affermato che […]


  • I sondaggi convergono: testa a testa tra governo e opposizione

    di Vincenzo Pino Il sondaggio di Piazza Pulita di giovedì evidenzia lo scenario politico emerso dopo la formazione del governo e la nascita della formazione renziana, vista la sua cadenza quindicinale. Per quanto attiene la situazione post governo vi è una conferma dell’andamento generale dei principali fenomeni rilevati dopo la crisi. Quello cioè di una […]


  • Sondaggi. Cartabianca mette una pezza peggiore del buco

    di Vincenzo Pino Avevamo parlato di sondaggi improbabili e share al minimo per Cartabianca una settimana fa. Martedì scorso, infatti, i sondaggi Ixè di quella trasmissione davano Italia Viva al 2,9%. Mentre la media di tutti i sondaggi, compreso quello fuori linea al ribasso pubblicato da Cartabianca, la quotava al 5%. La notizia del 2.9% […]


  • Il sondaggio La7 di ieri sera non convince affatto

    di Vincenzo Pino Si sa che i sondaggi, soprattutto in Italia, si prestano a qualche aggiustamento a seconda dei “desiderata” dei committenti. E col margine di errore del più o meno 2%, che viene sempre premesso ai risultati, le società di rilevazione si possono adattare a questa necessità. E però quando i sondaggi hanno una […]


  • Elezioni in Umbria e Italia Viva. Il Pd sull’orlo di una crisi di nervi

    di Vincenzo Pino La via indicata dai commentatori politici della sinistra che Zingaretti e Orlando hanno imboccato si è rivelata un sentiero di montagna tutta in salita. E adesso potrebbe portarli alla soglia di un burrone. “Liberatevi dell’intruso Renzi e il popolo della sinistra si riverserà entusiasta nuovamente nel Pd dopo averlo punito severamente nelle recenti […]


  • Quattro buoni motivi per la “scissione” renziana

    di Vincenzo Pino Con la sua solita signorilità Piero Fassino, ha dichiarato a Tagadà ieri, che lui ne rispetta la decisione di Renzi della scissione, ma non la comprende. Perché, a suo avviso, non vi erano motivi significativi di divergenza di linea politica.  A proposito in particolare, della formazione del governo e dell’alleanza coi cinque […]


  • L’errore di Carlo Calenda che i sondaggi confermano

    di Vincenzo Pino Ci aveva tentato subito dopo le Europee, Carlo Calenda, a lanciare un suo schieramento autonomo col “permesso però di Zingaretti e Gentiloni”, aggiunse. Ma l’operazione fu subito bloccata. Con una certa capacità analitica Casini spiegò allora, era  il 4 giugno, sul Messaggero  il motivo della difficoltà della operazione, con queste parole garbate  […]