fbpx

Articles Posted in the " Storia " Category

  • I fratelli che giocavano a bocce con le bombe a mano

    di Pasquale Hamel Scrive Sergio Romano, a proposito della Grande guerra, una grande verità che l’enfasi patriottarda ha coperto, e cioè che “Austria e Germania [prima della scelta a favore dell’Intesa] offrirono Trento e Trieste all’Italia in cambio della neutralità: un conflitto quindi inutile, se non per gli interessi del grande capitale”. Aggiungo io che, […]


  • La Settimana delle Culture a Palermo. Ecco l’ottava edizione

    Si terrà dall’11 al 19 maggio 2019, ma con tante anteprime a partire dal 3 maggio. Saranno cento stupendi luoghi in città e 270 eventi, per una manifestazione che unisce sguardi e culture diverse ed è dedicata all’archeologo Sebastiano Tusa Presentata stamattina alla stampa la Settimana dele Culture 2019, dedicata all’archeologo e assessore Sebastiano Tusa, […]



  • Sindaco di Danzica assassinato. Il 2019 sembra il 1939

    di Gabriele Bonafede Sembra un titolo di almeno ottanta anni fa: morire a Danzica, Gdansk in polacco. Invece siamo nel 2019. Con l’ondata di neonazismo che colpisce tutta l’Europa, spargendo odio e violenza, il sindaco di Danzica, Paweł Adamowicz, è morto a causa delle gravi ferite subite a colpi di coltello. L’assassino è uno di […]


  • Vittorio Emanuele Orlando: origini e destino di un nome di battesimo

    Un caso storico in cui è lecito dire nome omen, un nome un destino: Vittorio di Pasuqale Hamel Vittorio Emanuele Orlando è stato senza ombra di dubbio uno dei più grandi giuristi italiani oltre ad uno dei massimi protagonisti politici dell’Italia liberale tra il XIX e il XX secolo. È passato alla storia come “il […]



  • Ballando sul cielo d’Europa con gli “Appunti di una giovane anima”

    di Michele Iacono “Balliamo André?” Così si commiata Licy Alexandra Wolff von Stomersee (Stameriena in lettone) dal marito, il barone Pilar von Pilchau, per unirsi a Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Ed è storia tra gattopardi e lupi (Wolff) di un mondo che si trasforma nella sua radicale storia. Due guerre mondiali hanno cambiato il […]


  • La rivolta della Gancia e il mistero del telegramma

    di Pasquale Hamel Un mese prima dello sbarco di Garibaldi a Marsala la decisione, assunta dai Borbone, di fucilare i ribelli della rivolta della Gancia, ha qualcosa di poco chiaro. Quando, infatti, il generale Salzano De Luna, comandante borbonico della piazza di Palermo, insieme al direttore di polizia Salvatore Maniscalco, il 4 aprile 1860, comunicarono […]


  • Il voto alle donne? Fu chiesto a Palermo già nel 1848. Ecco le prove

    Palermo 1848: nasce l’avanguardia per i diritti di genere. Gli articoli di 170 anni fa su “La Tribuna delle donne”. La scoperta negli archivi della Storia Patria, qui alcuni estratti che appaiono all’avanguardia ancora oggi. Il femminismo nacque a Palermo? di Pasquale Hamel La rivoluzione del 1848 in Sicilia porta un’eccezionale ondata di rinnovamento liberando […]


  • 11 novembre: cento anni fa terminava il macello provocato dai sovranisti

    di Gabriele Bonafede Oggi sono cento anni dall’armistizio che pose finalmente fine all’inutile strage della Prima Guerra Mondiale. L’11 novembre 1918 si firmava infatti l’armistizio di Compiègne nel quale si stabiliva la fine delle ostilità che avevano mietuto i milioni di morti dell’allora Grande Guerra. Solo oggi, dopo tre generazioni, si può comprendere appieno cosa […]