fbpx

Articles Posted in the " Sergio Mattarella " Category

  • Mattarella, il perentorio richiamo alla politica per il Paese

    di Vincenzo Pino Traccheggiavano ancora ieri Salvini, Zingaretti e Di Maio dopo gli incontri col Presidente della Repubblica. Furbizie e tatticismi la facevano da padroni nel quadro di una incoerente capacità decisionale degli stessi. Dapprima  il Pd con le sue pregiudiziali per affermare “una svolta definitiva che sarebbe stata una resa senza condizioni dei cinque […]


  • Conte, il vaso di coccio della politica estera

    Il silenzio in Europa descrive il completo isolamento dell’Italia. E il “premier” vale come il due di coppe con la briscola a bastoni di Vincenzo Pino Non parlano Di Maio e Salvini delle nomine Ue e ci mancherebbe. Come quasiasi “bignamino” sulla comunicazione spiega, quando prendi una scoppola parla d’altro e cerca di sviare l’attenzione. […]


  • Siamo tutti “figli” del Presidente Mattarella. Per fortuna

    Il ruolo del Capo dello Stato nel delicato equilibrio istituzionale ed in quello internazionale di Vincenzo Pino Il farlocco tentativo di mettere in adozione speciale l’Italia da parte di Salvini si sta rivelando un boomerang. Sono sempre più gli italiani che rifiutano questa dimensione filiale unita esclusivamente dall’odio e dal rancore. Una consorteria coatta protetta […]


  • Economia e spread. Tutte le bugie del governo Lega-M5S

    Una sintesi dei grossi guai in cui si è cacciata l’Italia con Salvini e Di Maio nell’arco di un solo anno   di Vincenzo Pino Per chi è di memoria corta o gioca ad imbrogliare le carte sulla eredità lasciata dal governo Gentiloni nel marzo 2018, si ricordino quelle cifre che ora sembrano un miraggio. Debito […]


  • Da Cinque Stelle a Cinque Arance. In terra e senza idee

    Dopo un anno al governo, Casaleggio, Di Maio & C si agitano per la propria sopravvivenza. Dissanguati e in confusione di Vincenzo Pino Per un anno hanno fatto da donatori di sangue a Salvini ed ora come da narrazione di Fabrizio Ronconi sul Corriere della Sera i parlamentari cinque stelle sono ricomparsi, esangui, di martedì, e […]


  • L’Italia “di” Conte verso il modello-Putin

    di Vincenzo Pino È andata in scena la rappresentazione dell’Italia, ieri in Parlamento: il povero Conte si è risolto a dire che, su una serie di problemi, il governo uscente non è che avesse fatto male. E che, magari con qualche modifica, una buona parte di quei provvedimenti sarebbero da emendare in meglio e non […]


  • La torrida estate dell’inciucio populista

    Questa estate italiana sarà torrida e all’insegna del populismo più sfrenato che mai di Vincenzo Pino La reazione populista al fallimento registrato nei giorni scorsi sarà rabbiosa. Si cercheranno nuovi capi espiatori per coprirlo e per coprire le bugie e le forzature di cui sono stati protagonisti nei mesi passati. E la piazza sarà l’occasione […]


  • Mattarella non è un notaio

    Il perché della citazione di Einaudi “il Presidente non è un notaio”, che scelse autonomamente nel 1954 un Presidente del Consiglio senza indicazione del Partito di maggioranza relativo. di Vincenzo Pino L’articolo 92 della Costituzione è chiaro: è il Presidente della Repubblica a scegliere il Presidente del Consiglio dei Ministri. Questa attribuzione va strettamente connessa però […]


  • In politica mai dire mai. Ma adesso è no deciso

    Un nuova partita per il Pd. L’apologo della formica e della cicala.   di Vincenzo Pino Fallita la guerra lampo Salvini-Di Maio che pure ha avuto qualche successo come la cannibalizzazione della gran parte delle cariche parlamentari, si contano ora le perdite. Aver pensato di liquidare la pratica Berlusconi con l’elezione della Casellati per tacitarlo […]


  • Mattarella tra lupo, capra e cavoli

    di Gabriele Bonafede All’indomani delle elezioni e del conteggio dei seggi, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sembra trovarsi in una situazione molto simile al contadino che doveva attraversare un fiume con una piccola barca e trasportare sull’altra riva lupo, capra e cavoli. Vista la grande diffusione di memoria-breve in Italia, val la pena ricordare […]