fbpx

Articles Posted in the " centrodestra " Category

  • Bonaccini ancora più avanti in Emilia-Romagna. Borgonzoni impantanata

    di Vincenzo Pino  Dall’iniziale testa a testa tra i due candidati, con un lieve vantaggio per Bonaccini di dieci giorni fa,  gli ultimi sondaggi registrano una situazione ben diversa in Emilia-Romagna. Il sondaggio Winpoll pubblicato sul Sole 24Ore assegnerebbe,  infatti, il 50% dei consensi al candidato di centrosinistra mentre la Borgonzoni sarebbe scesa al 42%. […]


  • Bonaccini in testa nei sondaggi veri per l’Emilia-Romagna. Ecco perché

    di Vincenzo Pino Lucia Borgonzoni non è certo un “buon brand” per il centrodestra in Emilia contro il candidato Stefano Bonaccini, stimatissimo Presidente uscente della Regione. Già sconfitta alla comunali del 2016 di Bologna, la Borgonzoni non ha certo dato buona prova di sé come sottosegretaria al Ministero dei beni culturali nel governo gialloverde. Se, […]


  • Elezioni in Emilia, il centrosinistra può vincere grazie al buon governo

    di Vincenzo Pino Una lettura non superficiale delle variabili politiche può aiutarci a comprendere meglio il terreno su cui si gioca la partita delle elezioni in Emilia. Innanzitutto si tratta di elezioni regionali e se incidono gli orientamenti politici generali vengono anche valutati i risultati del governo politico locale. E’ vero che alle ultime Europee […]


  • Elezioni in Umbria, otto personaggi in cerca di voti

    di Gabriele Bonafede Domenica 27 ottobre si vota per le elezioni regionali in Umbria. Si tratta di un voto che servirà a rinnovare l’assemblea legislativa della Regione ed eleggere il nuovo Presidente della giunta, ma che ha evidenti implicazioni anche sul piano nazionale. Quello in Umbria è infatti il primo appuntamento elettorale in cui il […]


  • Quanto manca Chirac all’Italia: ero straniero e mi avete accolto

    di Gabriele Bonafede La notizia della morte di Jacques Chirac, già Presidente della Repubblica Francese per dodici anni (1995-2007), è apparsa in tutti i giornali del mondo quattro giorni fa. Anche nei giornali italiani, sia pure in maniera sommessa, ridotta e spesso imprecisa. I funerali di Stato di oggi sono stati quasi del tutto ignorati […]


  • Perché il centrosinistra non riesce ad allargare il bacino elettorale

    Campo ristretto Pd: le sconfitte in Sardegna e a Cagliari. Ovvero “il campo largo” che non c’è per niente   di Vincenzo Pino Si è imputata a Renzi la responsabilità di aver ristretto negli anni passati il campo delle alleanze del Pd a causa della pretesa vocazione maggioritaria da lui impressa all’azione politica. Se ne […]


  • Il mutato quadro politico

    Il Pd raggiunge il M5S nei sondaggi. Zingaretti leader dell’opposizione a Salvini. Crollo verticale della leadership di Di Maio di Vincenzo Pino Per il professore Noto, il sondaggio settimanale di Carta bianca, registra la sostanziale parità al 21%, tra Pd e movimento Cinque Stelle. Non si ferma la rovinosa caduta dei penta stellati che le […]


  • L’Italia che viaggia in ottovolante

    di Gabriele Bonafede   Questi fanno giravolte che nemmeno sull’ottovolante della Fera del Mediterraneo anni ’80. Nientedimeno, Di Maio e la Meloni sono passati dalla minaccia di un peregrino “impeachment” (con l’ortografia sbagliata però) per “alto tradimento”, al pregare il Presidente Mattarella di concedere ancora tempo per una ripresa delle consultazioni al fine di ripartire […]


  • Elezioni Politiche: verso il governo di una destra senza partito

    di Gabriele Bonafede   Mancano poco meno di due settimane alla fatidica data del 4 marzo e l’Italia, benché in netta ripresa economica, è già allo stremo da altri punti di vista. I casi di violenza di tipo “politico”, se così si può dire, sono ormai svariate decine dall’inizio dell’anno. Il clima, per chi vuole […]


  • Le diverse anime dei programmi elettorali

    Quali sono gli effettivi programmi delle tre coalizioni: contraddizioni e realtà, passato e futuro di Vincenzo Pino C’è un’anima nei programmi elettorali. Quella del centro destra è percepibile immediatamente dalla flat-tax. Cioè uno spostamento di risorse verso i ceti più ricchi necessariamente accoppiato con lo svuotamento sostanziale dello stato sociale e dei programmi di sviluppo […]