1 Marzo 2021

1 thought on “Stiamo tutti bene nella Palermo a felicità illimitata

  1. Sono dell’idea che uno dei più grossi ostacoli alla rinascita di Palermo sia una condivisa, orgogliosa noblesse, una sorta di “hidalguia” ereditata dagli hidalgos veri – quelli che ci hanno dominato per secoli – che impedisce a molti di noi di riconoscere i nostri difetti. Che è il primo passo per risalire la china. Non parliamo poi quando a sbatterceli in faccia sono i non-siciliani. Allora, feroce levata di scudi. Vedere il caso Vecchioni che, pur da ubriaco e fuori tema, non ha fatto altro che dirci brutalmente le stesse cose che tanti di noi notano e criticano ogni giorno (naturalmente, e anche questo è Palermo, c’è pure quello che le nota, critica e poi butta i pacchetto di sigarette vuoto dal finestrino e parcheggia in terza fila, ma quella è un’altra storia).
    Caro Giovanni, su quel tram sarò idealmente con te… ma non so quanto sarà “affollato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *