Grande successo di Leopolda e Italia Viva. Snobbato da Rai e Repubblica

di Gabriele Bonafede

Ottobre 2019, Leopolda 10 con il lancio di Italia Viva: un successo incontestabile. Che va persino oltre le aspettative degli stessi organizzatori.



Leopolda 10, successo Italia Viva e Renzi: coda di primo mattino

Una folla di dimensioni mai viste.  Dibattiti, interventi, una politica che fa politica con un respiro di medio e lungo termine E soprattutto un respiro europeo. Presentato anche il logo della nuova formazione politica, Italia Viva. Scelto con consultazione online su tre opzioni.

Eppure, la Rai, la televisione pubblica pagata con le tasse degli italiani, la snobba. Gli riserva, secondo i dati forniti da TPI nella sua intervista ad Anzaldi, una quota minima di spazio preferendo altro.

Ad esempio la manifestazione inguardabile della destra sostenuta dai neofascisti di Casa Pound…

Non che vada benissimo a Repubblica, ormai sempre più appiattito su PD e Cinque Stelle. Solo stamattina un articolo in primo piano nella versione online.




E nei giorni scorsi la Leoplda 10, l’unica novità politica di questo 2019 finora, è relegata nelle notizie della sezione locale di Firenze. Bontà loro.

I dati Agcom per la Rai in raffronto agli altri media televisivi sono impressionanti. Così li sintetizza Michele Anzaldi in un passaggio intervista a TPI News:




“I dati che ci consegnano l’Agcom e l’Osservatorio di Pavia mostrano percentuali ridicole di spazio. Non lo dico io, ma i dati ufficiali. Nel pre-Leopolda, i tg Rai hanno cancellato Italia Viva, in particolare Rai1: 0.3% degli spazi di parola al Tg1, 1.6% al Tg3, 2.5% al Tg2.”

L’altra sera – continua Anzaldi nell’intervista – proprio il Tg1 delle 20 ha dedicato alla giornata di apertura della manifestazione una manciata di secondi, meno di 15 in totale. Per vedere dei servizi completi sulla manifestazione occorreva sintonizzarsi sull’informazione della tv commerciale Mediaset. C’è un enorme problema d’informazione in questa Rai, ormai è evidente a tutti, basta vedere cosa è successo ieri”




Ma non è solo questo. Dalle parti del PD c’erano state persino le “precettazioni al contrario”, cercando di dissuadere chi fosse andato alla Leopolda. E poi le “previsioni”, con la solita sfera di cristallo di “Mago Trend”, che davano la Leopolda come un “flop certo”.

Caspita. Se è un flop questo, con migliaia di persone in coda nelle prime ore del mattino pur di partecipare…





DIVENTA FAN DI MAREDOLCE SU FACEBOOK: Clicca QUI. Ti aspettiamo!