Dedicata ai corti teatrali la settima edizione del Minimo Teatro Festival

Prorogata al 18 febbraio, a causa di un assalto degli hacker, la scadenza del bando aperto a registi e attori creativi

di Gilda Sciortino

Torna anche quest’anno l’atteso appuntamento con il Minimo Teatro Festival. Il Piccolo Teatro Patafisico, in collaborazione con la compagnia M’arte, l’associazione Diaria e il Teatro Libero di Palermo, presenta la settima edizione del festival nazionale dedicato ai corti teatrali, ovvero performances dal vivo di teatro e danza di qualsiasi genere, della durata massima di 20 minuti.

La presentazione della stagione Teatro Patafisico al Biondo di Palermo

La presentazione della stagione Teatro Patafisico al Biondo di Palermo

E, in virtù del fatto che il sito del Piccolo Teatro Patafisico è stato hackerato proprio a ridosso della scadenza dei termini, impedendo a molti attori di compilare il modulo on line e di inviare la proposta di partecipazione, si è deciso di posticipare al 18 febbraio la data della scadenza del bando per la ricerca di registi e attori in tutta Italia che abbiano proposte creative.

Una commissione – composta da Paola Tripoli, direttrice del FIT Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea di Lugano; Rubidori Manshaft, artista, performer e scenografa; Filippa Ilardo, giornalista e critico teatrale, collaboratrice di Repubblica e di Hystrio, rivista di teatro e spettacolo; Luca Mazzone, regista e direttore artistico del Teatro Libero di Palermo; Giuseppe Cutino, attore e regista, direttore artistico della rassegna di Teatro Contemporaneo “Quinte(S)senza” e della compagnia M’Arte;  Rossella Pizzuto e Laura Scavuzzo, del Piccolo Teatro Patafisico –  selezionerà le opere in concorso, cercando quelle più innovative e originali per costruire una tre giorni di grande qualità.  La stessa giuria seguirà tutte le performance e alla fine ne decreterà il vincitore che si aggiudicherà un premio in denaro di 500 euro per contribuire alle spese di produzione dello spettacolo, entrando nella programmazione del festival “PRESENTE/FUTURO” del Teatro Libero Incontroazione di Palermo.



Il Festival – che in questa settima edizione prevede un’anteprima dedicata al tema “Corpo Proprio – Corpo Politico, il corpo delle donne e il movimento creativo come azione politica” – si articolerà, in tre serate, che si terranno  il 17, 18 e 19 marzo nei locali del Piccolo Teatro Patafisico, in via  Gaetano La Loggia 5.

«Nonostante i tagli alla cultura e la sempre più grave carenza di finanziamenti pubblici per il teatro – affermano Rossella Pizzuto e Laura Scavuzzo del Piccolo Teatro Patafisico – abbiamo deciso di continuare a investire su questo Festival che riscuote notevole successo di pubblico e interesse da parte dei professionisti del settore e che rappresenta per la città una manifestazione unica nel suo genere».

Il bando completo è consultabile in questo link



DIVENTA FAN DI MAREDOLCE SU FACEBOOK: Clicca QUI. Ti aspettiamo!