29 Luglio 2021

3 thoughts on “Referendum e Autonomia Siciliana

  1. Pessimo articolo, da fare accapponare la pelle.

    Sottoscrive la vulgata popolare senza mai entrare nel merito, tipico della generazione di siciliani FALLITA che ha contribuito a trasformare un paese normale a colonia interna ed ultima regione d’Europa, facendosi smantellare l’autonomia che, al contrario di quanto dice il sig. Hamel, non fu data per l’insularità.

    Ma diamogliela per buona… Se così fosse, perché dice che quei presupposti che la fecero nascere sono stati superati?

    Non crederà pure che faranno il Ponte in tempi brevi, vero?

    Infine, in poche parole, le vorrei segnalare che l’Autonomia non è mai esistita. Fino al 1956 lo Statuto venne in parte applicato (anche grazie all’Alta Corte) e i risultati si videro…da allora la Corte Costituzionale e lo Stato l’hanno smantellato pezzo per pezzo tra sentenze e veri e propri colpi di mano (vedi, per ultimo, l’accordo Renzi-Crocetta sull’IRPEF (ne prendiamo il 56%, il 71% dal 2018…2,2 miliardi regalati allo Stato!).

    Tutti gli articoli rilevanti non vengono applicati (almeno 23/41!). Vengono applicati quelli relativi al funzionamento dell’ARS e poco più…
    Quindi di cosa stiamo parlando?

    1. Caro Salvo, la ringrazio per questo suo intervento, la critica non fa mai male, ma debbo confermarle che la storia non ha nulla a che fare con le storielle. Purtroppo, e lo dico con vero rammarico, l’Autonomia e gli uomini che ne sono stati protagonisti sono stati troppo spesso la palla al piede che ha impedito a questa terra di costruire un futuro certo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *