Cinque Stelle, la spaccatura di Ragusa si allarga

 

Le polemiche al vetriolo sulle divisioni interne al M5S di Ragusa continuano, adesso includendo vertici regionali e, pare, anche nazionali.

Cancelleri avrebbe sconfessato l’operato di un’intera “sezione”, se così si può chiamare, dei cinque stelle siciliani, quella di “RagusAttiva 5 stelle” (che ha anche una pagina facebook con oltre 2200 fan), come si legge in un articolo del Corriere di Ragusa (CdR) dai toni molto accesi: “Per Giancarlo Cancelleri (foto) è tutta una montatura della stampa”, pubblica il quotidiano online. Riportando parole forti del dirigente del M5S: “Un finto giornalismo che diffonde finte notizie, dice il leader regionale del M5S, a proposito delle spaccature che la cronaca registra tra gruppo consiliare a palazzo dell´Aquila e amministrazione Piccitto. Accuse gravi di cui l´estensore dovrà assumersi le responsabilità nelle opportune sedi.”

01/02/2013 Caltanissetta, campagna elettorale del Movimento 5 Stelle per le politiche 2013. - Giancarlo Cancelleri

Giancarlo Cancelleri. Foto tratta da articolo citato del Corriere di Ragusa.

Cancelleri – prosegue il CdR – difatti bolla come inattendibili gli “Attacchi di qualche gruppo locale che si ostina ad associarsi al Movimento 5 Stelle, nella fattispecie quanto si legge sulla pagina RagusAttiva 5 Stelle. Penso sia doveroso – dice Cancelleri – ribadire qualche concetto che i media in molte occasioni hanno ignorato, in certi casi volutamente, generando confusione nei lettori. Il gruppo Ragusattiva, che di attivo ha solo il profilo di un social network, non rappresenta la voce del meetup del Movimento 5 stelle Ragusa, il quale continua a lavorare attivamente e a sostenere l’operato di Federico Piccitto, sindaco M5S di Ragusa. La suddetta pagina, gestita da alcuni ex simpatizzanti, di fatto non esiste, se non in virtù di una continua campagna di discredito nei confronti dell´amministrazione 5 stelle. Dalle informazioni non si può risalire a un legale rappresentante, a un responsabile, a degli iscritti. Non c´è nulla. Le dichiarazioni esternate da tale account sono da considerarsi a titolo personale e in nessun modo riconducibili al Movimento 5 Stelle di Ragusa”.

Logo Ragusa Attiva 5 stelle

Logo della pagina Facebook “RagusAttiva 5 stelle”

Il CdR chiosa sulle battute di Cancelleri con altrettanta polemica, e tirando in ballo Di Maio:  “Intanto succede anche che a Ragusa i dissidenti, o quelli che il parlamentare pentastellato definisce ‘ex simpatizzanti’, abbiano tenuto una riunione alla presenza dei tre ex assessori, Brafa, Conti e di Martino, cui hanno partecipato anche cittadini e giovani vicini al movimento poco soddisfatti di come vanno le cose a palazzo dell´Aquila. Cancelleri dovrebbe spiegare inoltre, oltre a prendersela con una stampa che definisce ‘scorretta’, perché è accorso nelle ultime settimane a Ragusa insieme al leader nazionale Luigi De Maio con il preciso mandato di ricucire gli strappi tra la giunta e il sempre più insofferente gruppo consiliare che a più riprese ha richiamato Federico Piccitto perché si dia soluzione al caso Campo, l´assessore dimessasi oltre un mese fa e non ancora sostituita.”

“Altra insofferenza palpabile – conclude il CdR – è quella nei confronti dell´assessore al Bilancio Stefano Martorana verso quale il gruppo ha manifestato pieno disaccordo per le scelte sul bilancio non condivise ed anzi contestate. Giancarlo Cancelleri dovrebbe dunque prestare più attenzione a quanto succede a Ragusa piuttosto che mulinare la sua clava nei confronti della stampa che riporta e dà voce a dissensi legittimi e di pubblico interesse senza inventare nemici né a mettere i buoni da un lato e i cattivi dall´altro. Forse questo è il metodo M5S, ma non è applicabile, per fortuna, a tutti.”

L’intero articolo del CdR su http://www.corrierediragusa.it/articoli/politica/ragusa/33295-caso-ragusa-cancelleri-parla-a-sproposito.html da dove è tratta la foto di Cancelleri.

Finora non si registrerebbero comunicati nei blog regionali e nazionali del movimento di Beppe Grillo sulla faccenda che ha tutta l’aria di allargarsi, mentre il sindaco Pizzillo ha convocato ed effettuato una conferenza-stampa per presentare gli investimenti programmati nell’area di Ragusa.
Dalla vicenda, sembra che la dirigenza regionale e nazionale del M5S sia accorsa a sostenere il sindaco Pizzillo, scaricando i dissidenti locali.