fbpx

Articles Posted in the " Jobs Act " Category

  • Occupazione e lavoro. Cronaca di disastri e di patacche

    di Vincenzo Pino Sono cinque i principali capitoli di un disastro annunciato, con annesse patacche. Ovvero, con promesse mancate da parte del Ministro del Lavoro Luigi Di Maio. Promesse mancate perché irrealizzabili o, peggio, rese impossibili da un’azione di governo che ha peggiorato le cose anziché migliorarle. Questi cinque capitoli costituiscono una cronaca d’insieme quanto […]


  • Mercato del lavoro 2019: è qui il disastro

    Le fredde cifre del mercato del lavoro 2019 sconfessano la politica penta-stellata e del “Decreto Dignità” di Vincenzo Pino A novembre 2018, dopo una confusa fase transitoria, il cosiddetto “Decreto Dignità” è entrato pienamente in vigore. I risultati certificati dall’Istat nel primo trimestre 2019, offrono il risultato opposto di quello che si era prefissato il […]


  • Riders, call center e navigator: la dignità mani in terra e piedi in aria

    Ecco come il ministro del lavoro semina disoccupazione e precariato di Vincenzo Pino Si è concluso con legittima soddisfazione dei lavoratori della Foodora il ricorso alla Corte di Appello di Torino. Grazie all’articolo 2 della legge 81/2015 (Jobs Act) ne è stata prevista la loro identità di lavoratori subordinati con diritti annessi al posto di […]


  • Jobs Act e precariato. I falsi della propaganda demoliti da realtà e sentenze

    Il tempo è galantuomo. Lo certifica un’altra sentenza, stavolta per il mondo del lavoro di Vincenzo  Pino Era passata nella vulgata popolare che il Jobs Act distruggesse diritti ed aumentasse il precariato. Chiunque, senza aver mai saputo cosa contenesse il provvedimento, sentenziava. “Ha abolito l’articolo 18”, incalzavano. Senza sapere che la configurazione attuale dell’articolo 18 […]


  • Dal Partito della Nazione al Partito della Fazione

    di Vincenzo Pino Sarà impossibile nelle prossime elezioni nascondere la testa sotto la sabbia e non fare i conti col risultato delle Europee del 2014 del Pd, il 40,8%. Proviamo a declinare i motivi di successo di quella esperienza che faceva seguito ad una fase di delegittimazione del complesso delle forze politiche tradizionali uscite dalle […]


  • Nuovo governo: per un confronto su proposte concrete

    Su Fornero, lavoro, migranti e Unione Europea, è possibile un confronto per l’opposizione di centrosinistra di Vincenzo Pino Potremmo esordire con la gaffe sullo spesometro, da abolire per Di Maio, ma già abolito nell’ordinamento italiano, per insistere sulla incapacità dell’attuale coalizione a governare. Potremmo continuare con la follia tentata sul contratto di programma relativa al […]