fbpx

Articles Posted in the " Pasquale Hamel " Category

  • Il pianista del cinema muto a Porto Empedocle

    di Pasquale Hamel   Pochi ricordano che, al tempo del cinema muto, non c’era sala di proiezione che non ospitasse almeno un pianoforte sul quale un volenteroso si esibiva in artigianali colonne sonore accompagnando le immagini che scorrevano sullo schermo. Anche a Porto Empedocle, nel cine-teatro, uno dei primi impiantati in Sicilia, di quei pianoforti, […]


  • Ricordare la strage di via D’Amelio nella ricerca della verità

    di Pasquale Hamel Anche questo anniversario della strage di via D’Amelio, nella quale persero la vita Paolo Borsellino e la sua scorta, sarà sicuramente accompagnato dalle solite polemiche sui mandanti e sulle presunte responsabilità del tragico evento. Innanzitutto è ovvio e fondamentale, doveroso, soprattutto per i familiari così ingiustamente colpiti, che tutti possano avere piena soddisfazione […]


  • Sulla multiculturalità di Palermo nella storia

    di Pasquale Hamel A qualche giorno dalle celebrazioni della festa di Santa Rosalia, Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, rilancia lo slogan di Palermo città mediorientale con l’obiettivo evidente di raccogliere i consensi dei tanti migranti che, in questa città, hanno trovato accoglienza ma, soprattutto, di uno zoccolo duro di pseudointellettuali che fantasticano, in nome di […]


  • Un uomo da non dimenticare

    di Pasquale Hamel Di Raimondo Borsellino, della sua presenza pubblica, del suo valore professionale e umano, le nuove generazioni non hanno sicuramente memoria: un uomo che, a molti di loro, quel nome non dice nulla. Ed il fatto che a loro non dica nulla va sicuramente a demerito di questa nostra società, sempre ossessionata dal […]


  • Sulla genesi della Costituzione

    di Pasquale Hamel Chi ha pratica con i documenti, e conosce la genesi della nostra Costituzione repubblicana, non può meravigliarsi di trovarne i principi e, perfino in qualche caso, i dettagli in due elaborazioni scritte negli anni in cui ancora il territorio italiano era sotto il controllo dei nazifascisti. Si tratta del cosiddetto Codice di […]


  • Ricordando Falcone senza retorica

    di Pasquale Hamel Come mi chiede Maredolce, scrivere di Giovanni Falcone nel giorno in cui si ricorda il tragico epilogo della sua storia personale a ventiquattro anni di distanza dalla Strage di Capaci, è difficile. Si rischia infatti di inserirsi nella scia della retorica che sembra ancor oggi trionfare fino a coprire mancanze e responsabilità […]


  • Ciao Marco, coraggiosa coscienza d’Italia

    di Pasquale Hamel Molte commemorazioni, molti ricordi, molti rimpianti. Marco Pannella, un personaggio, se vogliamo, anomalo nella storia del nostro Paese, ha sicuramente lasciato una traccia profonda, la sua morte non è passata sotto silenzio. Ma chi è stato Pannella e che cosa ha rappresentato per la politica italiana? Pannella, è stato un coraggioso, uno […]


  • Settant’anni di Autonomia Siciliana. Cosa rimane

    di Pasquale Hamel Domani, 15 maggio 2016, ricorre il settantesimo anniversario dello Statuto regionale siciliano, ovvero sette decenni di Autonomia. Ricorrenza importante ma, diciamolo pure, poco sentita dai Siciliani. Le critiche che, soprattutto in questi ultimi tempi, sono state sollevate nei confronti della istituzione regionale sono tali e tante che il solo parlare di celebrazione si […]


  • Il successo del VI “Concerto di Primavera” a Palermo

    di Pasquale Hamel Indiscutibile successo del VI concerto di primavera, promosso dalla Associazione Amici del Teatro Biondo, dalla Associazione ex dipendenti dell’Assemblea Regionale Siciliana e dal Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo, istituzione, quest’ultima, che ha ospitato nella propria sala Scarlatti l’interessante evento. Sul palco, introdotti dal direttore del conservatorio, si sono alternati allievi dello stesso […]


  • Tanu u porcu e il cinema western

    di Pasquale Hamel “Perché un porco è porco e basta; ma un uomo, no, signori, potrà anche essere porco, non dico, ma porco e medico, per esempio, porco e avvocato, porco e professore di belle lettere e filosofia, e notajo e cancelliere e orologiajo e fabbro”. Il brano, tratto da Il Signore della nave del […]