fbpx

Articles Posted in the " Forum Politico " Category

  • Lettera alle Sardine di Palermo

    di Giovanni Rosciglione Care Sardine vicine e lontane, sono molto felice del flash mob che stasera – ne sono certo – riempirà piazza Massimo di migliaia di giovani che si ribellano alla decadenza della politica e al rischio di ritrovarci nella preistoria della vita pubblica. Cito il punto 2 del vostro manifesto “È possibile cambiare […]


  • Cartabianca a credibilità limitata nei sondaggi sull’Emilia-Romagna

    di Pino Vincenzo  Ha avuto qualche ragione Salvini nel ridicolizzare con un tweet i sondaggi di Cartabianca sulle elezioni regionali in Emilia-Romagna. Visti i precedenti. L’istituto Ixè ,infatti, aveva dato vincente in trasmissione il 9 ottobre la coalizione di centro sinistra in Umbria. Cosa che che Salvini ha, puntualmente, ricordato. In quella occasione Cartabianca sembrò […]


  • Leonardo Sciascia come lo ricordiamo e come lo ricorderemo

    A trenta anni esatti dalla scomparsa, lo scrittore siciliano è da rileggere. Non è mai stato realmente compreso in una Sicilia con poca memoria di Giovanni Rosciglione Scriveva Leonardo Sciascia su L’Espresso, il 27 aprile 1980: “… Nel fenomeno mafioso, cui d solito si fa richiamo a paragone di ogni altra associazione segreta criminale, il […]


  • Sondaggio del lunedì. Lega e centrodestra arretrano

    di Vincenzo Pino Il sondaggio del lunedì di Swg trasmesso nel Tg di La7 registra delle variazioni importanti negli orientamenti elettorali di cui cercheremo le possibili chiavi di lettura. Questo, specie quando si determinano episodi nel paese in grado di attrarre l’opinione pubblica e di determinarne i giudizi. E in questa settimana sono successi fatti […]


  • Sardine a Modena, cresce la speranza nell’Italia che non si lega

    di Gabriele Bonafede Dopo Bologna le “Sardine” a Modena fanno il bis. Un altro flash mob, persino più riuscito del precedente, con settemila persone strette come sardine a piazza Grande, nonostante la pioggia a dirotto. Ma a piazza Grande non c’è stata solo Modena o l’Emilia-Romagna. Virtualmente tutta l’Italia democratica, antifascista e antileghista era in […]


  • Bonaccini ancora più avanti in Emilia-Romagna. Borgonzoni impantanata

    di Vincenzo Pino  Dall’iniziale testa a testa tra i due candidati, con un lieve vantaggio per Bonaccini di dieci giorni fa,  gli ultimi sondaggi registrano una situazione ben diversa in Emilia-Romagna. Il sondaggio Winpoll pubblicato sul Sole 24Ore assegnerebbe,  infatti, il 50% dei consensi al candidato di centrosinistra mentre la Borgonzoni sarebbe scesa al 42%. […]


  • Italia Viva in Sicilia è già un albero solido e cresciuto

    di Vincenzo Pino Le cifre parlano chiaro. In Sicilia, all’Assemblea Regionale Siciliana la nascita di Italia Viva è clamorosa. Sono già quattro i deputati regionali della nuova formazione di Renzi all’ARS. A Palermo otto consiglieri comunali su cinquanta aderiscono a Italia Viva e diventa la prima forza politica in Consiglio Comunale. Transitano anche tre Presidenti di […]


  • La Lega passa dal capitano a Capitanio. E #SalviniPrometteCose

    di Vincenzo Pino Si erano convinti nella Lega che piazze e manifestazioni fossero “cosa loro”. Un anno di forsennata campagna elettorale fatta da chi, invece, doveva rappresentare le istituzioni e il paese tutto li aveva esaltati. Selfie, concorsi a premi, lotterie varie il cursus esagitato che aveva accompagnato la crescita social di Salvini. Il capitano. […]


  • Bologna non è Berlino. I leghisti filorussi peccano in geografia

    di Vincenzo Pino A Bologna lo slogan salviniano non è più “prima gli italiani” o gli emiliani e romagnoli, all’occorrenza. La vera attenzione per il futuro di emiliani e romagnoli, e anche degli italiani, se la è aggiudicata abbondantemente Stefano Bonaccini.  Presidente uscente della giunta regionale ha messo al centro della sua campagna elettorale la […]


  • Venezia affonda. I leghini e Zaia scappano

    di Gabriele Bonafede L’Italia e il mondo si accorgono che Venezia affonda. A una velocità molto più grande di quella che si era immaginata negli anni ’80, quando fu concepito e progettato il Mose. Tutto ciò mette in difficoltà i negazionisti del riscaldamento globale: quelli dei “500 scienziati”, quelli de Il Giornale, Libero, e compagnia […]