Articles Posted in the " UE " Category

  • La zuffa tra la ministra pentastellata Trenta e Salvini

    Ancora una volta volano gli stracci nel governo. A questo giro la discordia è sull’utilizzo delle FF.AA. di Vincenzo Pino Volano gli stracci nel governo se qualcuno osa contrapporsi alla narrazione salviniana. L’attacco frontale è ora contro la ministra della Difesa Trenta rea di difendere le forze armate dalle incursioni di Salvini che vorrebbe trasformarle […]


  • I sacri confini dell’Italico suolo ai tempi del sovranismo

    La “politica”rassicurante del tempo insicuro: uno specchio per le allodole che porta solo problemi. L’esempio del confine sloveno di Vincenzo Pino Insorge anche tra il popolo democratico, per fortuna largamente minoritario,  un sentimento di scoramento sulla impossibilità, in questa fase, di “difendere” i confini del “suolo patrio”. Le paure salvininane hanno seminato bene tre gli […]


  • Le bugie sull’immigrazione. Non siamo messi bene in Italia

    Un dato preoccupante per quanto riguarda la percezione e la conoscenza dei fatti migratori e la consistenza degli stranieri di Vincenzo Pino Lo ammetto,  i risultati di un sondaggio di questo genere non me li aspettavo proprio. L’unico dato confortante di questa rilevazione è che rispetto all’anno scorso, raffrontando i sondaggi del settembre 2018 per […]


  • Economia e spread. Tutte le bugie del governo Lega-M5S

    Una sintesi dei grossi guai in cui si è cacciata l’Italia con Salvini e Di Maio nell’arco di un solo anno   di Vincenzo Pino Per chi è di memoria corta o gioca ad imbrogliare le carte sulla eredità lasciata dal governo Gentiloni nel marzo 2018, si ricordino quelle cifre che ora sembrano un miraggio. Debito […]


  • Verso le Europee: cosa ci dicono sondaggi e trend elettorali

    di Vincenzo Pino Oscillano i sondaggi sulle elezioni europee, ormai vicine. C’è solo su un dato significativo: il sorpasso tra Pd e Movimento 5 stelle, ambedue attestati attorno al 21% con un leggero vantaggio per il Pd. Per il resto è calma piatta. La Lega continua a guardare i due inseguitori dall’alto di almeno dieci […]


  • La partita a due tra Zingaretti e Renzi

    di Vincenzo Pino Non vi è dubbio che in questa fase il duo Zingaretti Renzi stia giocando da squadra. Gli spazi per giocare questa partita sono ampi. Abbandonate le vecchie fregole sui governi a guida Pd da cancellare e sulle possibili alleanze col movimento pentastellato, il Pd zingarettiano cerca di conquistare una centralità politica che […]


  • Tav, Lega e Cinque Stelle: la commedia dell’orrore

    di Vincenzo Pino Mentre da una parte sembrano volare gli stracci tra Lega e Movimento cinque stelle dall’altra, col linguaggio paludato della ortodossia parlamentare, la maggioranza gialloverde approvava il 7 marzo la mozione in Senato (139 a 105) il cui contenuto centrale è qui riportato. “Impegna il Governo a ridiscutere integralmente il progetto della linea Torino-Lione, nell’applicazione […]


  • Le venti promesse mancate del governo Legastella

    di Vincenzo Pino Quelli che Alfano si deve dimettere subito perché chi guida la sicurezza non può essere inquisito. Infatti ora ce ne hanno uno plurinquisito ma anche condannato che si sospetta ricicli soldi all’estero per sfuggire ai sequestri della magistratura. Ed allora il governo? Ecco i venti annunci propagandistici, promesse mancate del governo Legastella. […]


  • I migranti: l’arma di distrazione di massa

    Il pericolo immigrazione è chiaramente sopravvalutato in Italia e in altri Paesi europei. Dai dati disponibili la percezione dell’immigrazione è completamente distorta e immaginaria: gigantesca rispetto ad una realtà molto più limitata, soprattutto nei paesi con governi anti-immigrati di Vincenzo Pino In Italia sono circa 4 milioni e 500mila i migranti residenti pari al 7% […]


  • Nuovo governo: per un confronto su proposte concrete

    Su Fornero, lavoro, migranti e Unione Europea, è possibile un confronto per l’opposizione di centrosinistra di Vincenzo Pino Potremmo esordire con la gaffe sullo spesometro, da abolire per Di Maio, ma già abolito nell’ordinamento italiano, per insistere sulla incapacità dell’attuale coalizione a governare. Potremmo continuare con la follia tentata sul contratto di programma relativa al […]