Articles Posted in the " Luigi Di Maio " Category

  • Il TG1 censura gli italiani del Venezuela

    Vergognoso comportamento della RAI sulla crisi del Venezuela. Dalle fake news all’indifferenza. Eppure ci sono 130mila italiani nel Paese martoriato da Maduro   di Gabriele Bonafede Se fossimo in Francia sarebbe quasi comprensibile una disattenzione della TV di stato ai problemi del Venezuela, visto che la comunità francese nel Paese sudamericano è relativamente piccola. Ma […]


  • L’Italia è in recessione

    L’aggettivo “tecnica” alla recessione ormai certificata dall’Istat potrebbe durare molto poco. Si rischia di entrare presto in recessione vera e propria. Ecco perché   di Gabriele Bonafede Contrariamente ai maggiori media italiani, ho volutamente evitato di aggiungere nel titolo l’aggettivo “tecnica” alla recessione ormai certificata dall’Istat in Italia. Ecco perché. Con il termine “recessione” si […]


  • Calano fatturato e PIL ma aumentano i nasi di Salvini e Di Maio

    L’economia italiana va male. Crescono bugie e imposte. Se continua così, l’IVA aumenterà ben presto   di Gabriele Bonafede Cala il Pil. Aumentano i disoccupati, gli emigrati, i debiti, i fallimenti, la criminalità, la povertà, la disperazione, i suicidi, le truffe, i furti, le disuguaglianze socioeconomiche, il declino economico, l’ignoranza, le bugie, le promesse non […]



  • Jobs Act e precariato. I falsi della propaganda demoliti da realtà e sentenze

    Il tempo è galantuomo. Lo certifica un’altra sentenza, stavolta per il mondo del lavoro di Vincenzo  Pino Era passata nella vulgata popolare che il Jobs Act distruggesse diritti ed aumentasse il precariato. Chiunque, senza aver mai saputo cosa contenesse il provvedimento, sentenziava. “Ha abolito l’articolo 18”, incalzavano. Senza sapere che la configurazione attuale dell’articolo 18 […]


  • Di Maio: “L’Italia va verso il boom”

    Le prospettive dell’economia italiana sono quelle di un naufragio col botto di Gabriele Bonafede Dice bene il ministro del lavoro Luigino Di Maio: l’Italia va verso il boom. Anzi, è già boom: la produzione industriale cala, la disoccupazione esplode, una banca italiana deve essere salvata, l’odio è dappertutto, la recessione è iniziata. L’iceberg non è […]


  • La manina della Seconda Repubblica: dal sistema dei partiti al governo delle toghe

    di Giovanni Burgio Nella vicenda “Di Maio-Condono-Manina”, un aspetto che è sfuggito a tanti osservatori è l’immediato e accorato appello alla Procura della Repubblica da parte del Vice Premier. I giudici, secondo Di Maio, dovevano subito entrare a Palazzo Chigi, sequestrare dei documenti, fare delle indagini, incriminare i colpevoli. In tempi di Prima Repubblica una […]


  • Prima gli italiani. A pagare

    di Gabriele Bonafede   Il vice premier Matteo Salvini, autore principale della “manovra” finanziaria insieme al neofita Di Maio, ha raccolto consensi con lo slogan “Prima gli italiani”. Va dato atto di aver mantenuto la sua promessa. Saranno infatti prima gli italiani a pagare la crisi finanziaria in corso. D’altronde, lo stesso Salvini, ha indicato […]


  • Perché la Francia può cantare e l’Italia no

    Francia e Italia: un confronto tra le due economie e le manovre sui conti pubblici di Gabriele Bonafede Infuria la polemica sulle dichiarazioni del Ministro del Lavoro italiano a proposito del sforamento del deficit. Di Maio ha dichiarato di non sapere perché mai, essendo l’Italia un Paese sovrano, non possa fare come la Francia, e […]


  • Diciotti, il trio dei persecutori seriali ridotto all’accattonaggio

    di Vincenzo Pino Si era lanciato Salvini contro l’equipaggio della Diciotti a negargli l’approdo in un porto italiano. Primo caso di follia accertata, quello di negare l’accesso ad italiani, oltre che di mancato rispetto delle leggi internazionali. Con le minacce-social sul capitano della nave (quello vero) che rischiava l’”insubordinazione” rispetto ad un ministro che non […]