Articles Posted in the " Giovanni Rosciglione " Category

  • Perché il referendum è stato trivellato

    di Giovanni Rosciglione Ieri è stata la prima volta in vita mia che non mi sono recato al seggio per votare. L’ho sempre fatto – non per dovere – ma per diritto e rispetto. Un diritto non scontato e il rispetto per le regole della democrazia. Avrei votato No alla domanda di un Referendum che […]


  • Riforma Province e ribaltoni in Sicilia

    di Giovanni Rosciglione   Ieri l’Assemblea Regionale Siciliana, pur con grave ritardo, ha approvato la Riforma delle Province con una legge, che avrebbe dovuto adeguarsi alla normativa nazionale della proposta Del Rio. “Avrebbe” ho scritto, perché poi in realtà, con un voto segreto richiesto dalla minoranza, è stata bocciata la giusta proposta del PD di […]


  • Caro amico-ZEN ti scrivo

    di Giovanni Rosciglione Ricordo quando a Palermo nacque il Movimento dei Professori, versione in verità più seria dei girotondi morettiani, dopo gli estenuanti dibattiti dei civili indignati nell’Aula Magna della facoltà di Ingegneria. Si discuteva di tutto con grande enfasi e “impegno”. E fu deciso che, per dare alla città l’idea che quel movimento non […]


  • La TV e la politica cotta e mangiata

      di Giovanni Rosciglione Con pervicacia sfacciata nei dibattiti televisivi, sulla rete dei social, nei ponderosi fondi dei politologi di turno si sostiene la tesi che il Governo italiano godrebbe di un trattamento di favore da parte di un esercito di servili adoratori dell’informazione. Ma è in particolare nei talk show televisivi che questa tesi […]


  • Ricordi di dovere civico su fotografie

    di Giovanni Rosciglione Era il 24 febbraio del 1929 (VIII E.F.) e mio nonno, nella foto, in rappresentanza del Comune, faceva strada al Cardinale Luigi Lavitrano, campano di 55 anni, che fu anche Prefetto della Congregazione della Sacra Rota. Morto nel 1950 riposa in una tomba col suo busto e una lapide con su inciso […]


  • L’Ammazzapensiero

      di Giovanni Rosciglione Ieri mattina, in sequenza, sulla facciata del medesimo palazzo, ho fotografato questi tre graffiti o, se preferite, lapidi (nella foto qui a destra). Con la stessa esatta grafia e la medesima paranoica veemenza tutto il quartiere è costellato delle esaltate riflessioni di questo “libero pensatore”. E, se cercate bene nello stesso […]


  • Cuffaro? Sì, il PD è centrale

    di Giovanni Rosciglione La sinistra siciliana, se non è un ossimoro essa stessa, è sempre stata minoritaria. Anche volontariamente. Il PD, come tutte le sinistre moderne nel mondo, deve parlare e guardare al centro. Inteso, non come uno schieramento politico ed elettorale di classe e /o di censo, ma come il cuore della società e […]


  • Le statue pudiche, il cinema, Robert Redford e la Sicilia

    di Giovanni Rosciglione Troppe cose per un titolo? Forse. Ma tutto parte ovviamente dallo scandalo del non-scandalo delle Statue dei Musei Capitolini, nascoste alla vista di un inconsapevole Hassan Rouhani in visita di stato in Italia.  Una sciocchezza sesquipedale, sulla quale si sono lanciati i 102 talk show politici della nostra spregiudicata tv. Non torno […]


  • Gattopardi e gabelloti. Perché la Sicilia rimane ancorata a 150 anni fa

    di Giovanni Rosciglione Volevo scrivere qualche sciocchezza sulle prossime elezioni amministrative di Palermo, che saranno domani: nel 2017. E sulla necessità, che avverto, di cambiare registro. Ma mi sono imbattuto in questo mio articoletto sulle elezioni comunali a Palermo del 2012, nel quale prendevo posizione non neutrale all’approssimarsi della contesa per la scelta del Sindaco. Il […]


  • Gozzano e gli amici di nonna Speranza

    di Giovanni Rosciglione     Sposetti impagliato e il busto di Stumpo, di Zoggia I fiori in cornice (le vecchie cose di pessimo gusto) I caminetti un po’ tetri usi a piazzare i protetti Con facce di bronzo, ristretti in campane di vetro E qualche povero allocco con armi che sparano a salve Lancia un […]