Articles Posted in the " Ars " Category

  • Il trono proibito di Miccichè II

    di Gabriele Bonafede Gianfranco Miccichè non è eletto nemmeno alla seconda votazione per divenire “Miccichè II”, sul trono della presidenza all’Assemblea Regionale Siciliana. I numeri, a causa di una legge elettorale che favorisce l’ingovernabilità, rimangono “risicati”. Con tutti i parlamentari regionali presenti, la maggioranza del centrodestra a sostegno di Musumeci è di un solo seggio: […]


  • Le imminenti elezioni ottocentesche in Sicilia

    di Gabriele Bonafede Dobbiamo ancora citare Tomasi di Lampedusa a settanta anni dalla sua scomparsa? È triste ammetterlo, ma è così. Ancor più in un mondo che dimentica le spaventose tragedie della storia. La Sicilia di oggi e di domani è ancora ottocentesca. Nei modi e nei meccanismi. Chi non è in questo meccanismo è […]


  • Trapani città senza quorum: tutti al mare a mostrar le cose chiare

    di Gabriele Bonafede Trapani non raggiunge il quorum: tutti al mare a mostrar le cose chiare. Solo il 26,7% degli aventi diritto si è recato alle urne. Un risultato che non lascia scampo: commissario, secondo l’incredibile legge partorita nelle sfarzose sale della gattopardesca Assemblea Regionale Siciliana (ARS). E che, d’altronde, sancisce un risultato anche troppo […]


  • Il commissario Montalbano candidato Presidente alla Regione Sicilia

    di Gabriele Bonafede   Il commissario Montalbano avrebbe accettato di correre quale candidato a Presidente della Regione Sicilia per le prossime elezioni di novembre 2017. D’altronde, ha ricevuto un’offerta che non poteva rifiutare. Infatti, pare che tutti i partiti e le coalizioni, passate, presenti e future, abbiano serissime difficoltà a trovare candidati per la prestigiosa […]



  • Perché riflettere su simboli e storia dal Pci al Pd in Sicilia

    di Giovanni Rosciglione Non sono uno storico della sinistra in Sicilia: ho solo potuto dare un’occhiata dal di dentro. È per questo che trovo questa polemica sull’assenza del simbolo PD alle elezioni comunali di Palermo assolutamente inutile. Ora, se il Ministro Orlando la utilizza come polemica elettorale per le primarie posso avere qualche riserva sul […]


  • Autonomia e sicilianismo, un candidato sprecato

    di Pasquale Hamel Nel dibattito tra Autonomia e sicilianismo, leggo che fra i candidati alla presidenza della Regione siciliana ci sarebbe anche Francesco Busalacchi, già segretario generale della Regione siciliana ed attuale leader di uno dei tanti, insignificanti, gruppuscoli sicilianisti. Persona di grandi qualità che, non ho riserve ad affermarlo, sono certo che ha non […]


  • Settant’anni di Autonomia Siciliana. Cosa rimane

    di Pasquale Hamel Domani, 15 maggio 2016, ricorre il settantesimo anniversario dello Statuto regionale siciliano, ovvero sette decenni di Autonomia. Ricorrenza importante ma, diciamolo pure, poco sentita dai Siciliani. Le critiche che, soprattutto in questi ultimi tempi, sono state sollevate nei confronti della istituzione regionale sono tali e tante che il solo parlare di celebrazione si […]


  • Riforma Province e ribaltoni in Sicilia

    di Giovanni Rosciglione   Ieri l’Assemblea Regionale Siciliana, pur con grave ritardo, ha approvato la Riforma delle Province con una legge, che avrebbe dovuto adeguarsi alla normativa nazionale della proposta Del Rio. “Avrebbe” ho scritto, perché poi in realtà, con un voto segreto richiesto dalla minoranza, è stata bocciata la giusta proposta del PD di […]


  • Sicilia, Alfano salva il governo Crocetta

    di Simone Giuffrida Gli “alfaniani” salvano l’ennesimo governo espresso dal governatore siciliano in tre anni. Respinta la mozione di sfiducia proposta da Cinque Stelle, berlusconiani e Destra Palermo – L’ex-governatore della Sicilia Totò Cuffaro è appena stato scarcerato (dopo aver scontato una pena di quattro anni per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra e rivelazione di […]