Articles Posted in the " Prima Pagina " Category

  • Antonello da Messina, la prestigiosa mostra per Palermo Capitale

    Cinquecentotrentanove anni: mezzo millennio, cinque secoli per rimetterne insieme l’eredità visiva, riunendo a Palermo, nella Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis, dal 14 dicembre 2018 al 10 febbraio 2019, quasi la metà delle opere esistenti di Antonello Da Messina   La mostra, inserita nel cartellone degli eventi di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018, è organizzata dalla Regione […]


  • Palermo Sud Festival, la kermesse natalizia sotto il cielo del Cassaro

    Teatro, musica, pittura, danza, cinema: la città di Palermo si veste a festa in occasione di “Palermo Sud Festival – Sotto il Cielo del Cassaro”, manifestazione che partirà venerdì 14 dicembre e che si concluderà domenica 30. Un’occasione per valorizzare i luoghi del percorso arabo-normanno, nell’anno che vede il capoluogo siciliano designato come Capitale della […]


  • Alba di un partito liberaldemocratico

    di Vincenzo Pino Leggere i sondaggi, la fase politica e la storia… è questo il senso che si deve dare agli ultimi movimenti nelle opinioni sulle vicende del Pd, Renzi, e il quadro nazionale. Emerge, inaspettato, nei sondaggi di Emg e di Winpoll di queste settimane un nuovo Partito liberaldemocratico. È questo il significato dei […]


  • La rivolta della Gancia e il mistero del telegramma

    di Pasquale Hamel Un mese prima dello sbarco di Garibaldi a Marsala la decisione, assunta dai Borbone, di fucilare i ribelli della rivolta della Gancia, ha qualcosa di poco chiaro. Quando, infatti, il generale Salzano De Luna, comandante borbonico della piazza di Palermo, insieme al direttore di polizia Salvatore Maniscalco, il 4 aprile 1860, comunicarono […]


  • Bohemian rhapsody, quando la musica è tutto

    di Maria Teresa de Sanctis Riferire di fatti realmente accaduti sappiamo essere cosa non facile, soprattutto per un film. A seconda del punto di osservazione scelto cambia la prospettiva offrendoci aspetti della stessa realtà talvolta non sempre concordanti. Lo stesso accade, e forse ancora di più, quando ci si accinge a raccontare la biografia di […]


  • Il Palermo torna ad essere inglese. Ma non c’è altro

    di Gabriele Bonafede La notizia ha già fatto il giro d’Italia e forse d’Europa. Zamparini va via dal Palermo calcio (US Città di Palermo), almeno formalmente, e arriva una proprietà fondamentalmente britannica, o per lo meno anglosassone. Ma non c’è altro. Chi si aspettava qualcosa in più rispetto alle dichiarazioni molto vaghe dell’acquirente o nuovo […]


  • Chesil Beach: un tempo per crescere, un tempo per amare

    di Maria Teresa de Sanctis Spesso un frutto acerbo riserva amare sorprese, è proprio il caso di dirlo, inducendoci a scegliere altro. E invece al tempo giusto, a maturazione avvenuta, è proprio quel frutto ad essere desiderato per il suo piacevole gusto. Il non essere maturi, passando dai frutti al genere umano, preparati ad affrontare […]


  • Il voto alle donne? Fu chiesto a Palermo già nel 1848. Ecco le prove

    Palermo 1848: nasce l’avanguardia per i diritti di genere. Gli articoli di 170 anni fa su “La Tribuna delle donne”. La scoperta negli archivi della Storia Patria, qui alcuni estratti che appaiono all’avanguardia ancora oggi. Il femminismo nacque a Palermo? di Pasquale Hamel La rivoluzione del 1848 in Sicilia porta un’eccezionale ondata di rinnovamento liberando […]


  • Dracula verso la nomina a direttore della banca del sangue

    di Gabriele Bonafede Sarebbe Dracula il candidato del governo italiano per la nomina a direttore della banca del sangue. La nomina guadagnerebbe sostegno perché, in ambienti di governo si dice: “Siamo certi che grazie al suo spiccato senso di responsabilità e alla sua comprovata esperienza medica saprà attendere ai compiti cui è chiamato dedicandosi con […]


  • Il peggior sindaco di Roma dopo Nerone

    di Gabriele Bonafede Sinceramente il processo dei giudici alla sindaca Raggi non ha alcun interesse. Anzi, è indice di una politica malata, perché dovrebbe essere la politica stessa a dare risposte ai problemi, soprattutto quando si tratta di amministrare una città. D’altronde, è finito con un’assoluzione. Ma anche se fosse finito con una condanna, tutti […]