Articles Posted in the " In evidenza dall’archivio " Category

  • Perché Franco Scaldati è poesia di Palermo vivo. E oltre

    di Gabriele Bonafede   “Apro gli occhi e vedo un pezzo di mondo, chiudo gli occhi e vedo il mondo intero, com’è sto fatto?”: qui è il mondo di Franco Scaldati, scomparso quattro anni fa a Palermo, l’1 giugno del 2013. Perché è dell’arte, e soprattutto dell’arte del teatro, aprire gli occhi. Far guardare il […]


  • Rivelazioni su firme false, grillo parlante e avvocato muto

    di Giovanni Rosciglione La Procura di Palermo ha rinviato a giudizio 14 tra parlamentari e attivisti per le ipotesi di reato di falso legato alla raccolta delle firme necessarie a presentare la lista 5 stelle alle elezioni comunali di Palermo del Maggio 2012. Lasciamo ovviamente che la Procura faccia il suo lavoro, con l’attenzione e […]



  • I nimici ra cuntintizza

    di Giovanni Rosciglione C’è a Palermo – da anni – un modo di dire per classificare quelli che, temerariamente, si azzardano a criticare sempre anche gli “evidenti successi” dell’uomo politico di turno che, raggiunta una posizione di solido carisma, generosamente regala agli immeritevoli sudditi i preziosi frutti del suo governo. “I nimici ra cuntintizza” (i nemici […]


  • Cultura Capitale

    di Daniele Billitteri Sinnacollando può essere soddisfatto della sua capacità di essere flessibile. Palermo capitale planetaria della Cultura non poté essere a motivo del fatto che non c’è il concorso relativo. Purtroppamente a quello di Capitale Europea abbocciò ma ora finalmente ci riuscì e Palermo sarà la capitale italiana della cultura nel 2018. Prima di […]


  • Quanto era bello passeggiare per via Libertà a Palermo

    di Gabriele Bonafede   Via Libertà a Palermo era uno dei posti più belli al mondo per passeggiare. Per palermitani e non. Per la borghesia, la nobiltà, i poveri e i ricchi, i disoccupati e i dirigenti d’impresa, i vecchietti e i giovani. Salomonicamente posta nel baricentro della città novecentesca, accoglieva tutti con un marciapiede […]


  • Quanto resta all’umanità con Putin da un lato e Trump dall’altro

    di Gabriele Bonafede   Diciamoci le cose come stanno. Con Putin da un lato e Trump dall’altro l’umanità sarebbe molto più vicina all’estinzione di quanto non lo sia stata in passato, compresa l’epoca della Peste Nera. Nella migliore delle ipotesi, sarebbe molto vicina al medioevo. Un lugubre futuro che non è del tutto improbabile. Anzi. […]


  • Chi ti purtaru i Morti? “Un pupu cu l’anchi torti”

    di Daniele Billitteri Quella notte il mio pensiero era che abitavo al quinto piano e ascensore non ce n’era. Ora, non è conto che io mi dovevo preoccupare dell’ascensore perché ero un saittuni e cinque piani me li macinavo ca pareva un razzo come quelli di Da La Terra e La Luna di Giulio Verne. […]


  • Il terremoto e le lezioni di Gibellina

    di Gabriele Bonafede Alle 13.28 del 14 gennaio 1968 la Valle del Belice fu travolta dal terremoto e Gibellina, insieme a tanti altri centri del Belice, fu rasa al suolo. L’entità fu sottovalutata nelle prime ore e forse anche nei primi giorni ella tragedia. Molti si salvarono perché, usciti a passare la notte all’addiaccio in […]


  • Incendiato il Reichstag turco: Erdogan sulle orme di Hitler

    di Gabriele Bonafede Da qualsiasi parte la si guardi, la Turchia di oggi assomiglia troppo alla Germania del marzo 1933: come se si assistesse all’incendio di un “Reichstag turco” dopo 83 anni circa. E se, forse, negli ultimi tempi si è fatto abuso delle citazioni sull’ascesa al potere di Hitler, mai come adesso gli avvenimenti […]