Articles Posted in the " In evidenza dall’archivio " Category

  • Diciamo la verità, Zagrebelsky: questo governo è un poco figlio tuo

    di Vincenzo Pino A Propaganda live è andata in onda la performance televisiva di Zagrebelsky, nemico giurato della riforma costituzionale e grande alfiere del “No” al Referendum istituzionale. Nel suo intervento ha polarizzato i suoi argomenti, più che contro l’impianto complessivo di riforma, sul sistema elettorale che a questo era connesso, cioè il sistema elettorale maggioritario. Si sa che […]



  • L’Italia civile riparte da Palermo

    Se lo scorso anno inaugurava Palermo Capitale della Cultura, oggi il sindaco Orlando inaugura Palermo Capitale della Civiltà. E fa bene   di Gabriele Bonafede La pietra scartata diverrà la pietra d’angolo. Ma non tutti hanno orecchie per capirlo. Soprattutto in questa Italia dominata e stracciata da un governo di irresponsabili. Così Palermo, la più […]


  • Il voto alle donne? Fu chiesto a Palermo già nel 1848. Ecco le prove

    Palermo 1848: nasce l’avanguardia per i diritti di genere. Gli articoli di 170 anni fa su “La Tribuna delle donne”. La scoperta negli archivi della Storia Patria, qui alcuni estratti che appaiono all’avanguardia ancora oggi. Il femminismo nacque a Palermo? di Pasquale Hamel La rivoluzione del 1848 in Sicilia porta un’eccezionale ondata di rinnovamento liberando […]




  • The unnecessary imbroglio of Brexit

    Gabriele Bonafede   Since a pitiful referendum on Brexit, a few facts – and costs – are clear in their nature and type. All of them condemn Brexit as an unnecessary imbroglio. Hereby, a partial list of them. First – and easier to count – is the stable devaluation of British currency (GBP) against Euro. […]


  • Il cielo sopra Fantozzi

    di Gabriele Bonafede   Il pregio di Fantozzi? “È indistruttibile” rispose Paolo Villaggio a questa domanda in una delle tante interviste. Oggi va di moda dire “resilienza”, ovvero la capacità di rimanere in piedi sempre, in vita, sempre, anche subendo il peggio. Fantozzi è forse il mondo della resilienza, il mondo dell’autoironia più feroce e […]



  • Perché Franco Scaldati è poesia di Palermo vivo. E oltre

    di Gabriele Bonafede   “Apro gli occhi e vedo un pezzo di mondo, chiudo gli occhi e vedo il mondo intero, com’è sto fatto?”, qui è il mondo di Franco Scaldati, scomparso quattro anni fa a Palermo, l’1 giugno del 2013. Perché è dell’arte, e soprattutto dell’arte del teatro, aprire gli occhi. Far guardare il lettore, […]