Incendio a Notre Dame di Parigi. La cattedrale crolla tra le fiamme. Struttura può essere salvata

Terribili immagini provengono da Parigi. Un mostruoso incendio è in corso alla cattedrale Notre Dame di Parigi

Un gigantesco incedio è iniziato questa sera (probabilmente intorno alle 19,00 di oggi, 15 aprile) sul tetto della Cattdrale di Notre Dame a Parigi. Il fuoco è continuato a propagarsi in maniera impressionante nonostante l’intervento di moltissimi pompieri della brigata di Parigi. Entro mezzora, praticaente tutto il tetto, con opere lignee di inestimabile valore culturale, erano già coinvolte.

La notte è iniziata e Notre Dame brucia ancora. Un’immagine dall’alto tra le più dolorose

Fino alla sera non si hanno notizie di vittime, ma verso le 23 arriva la notizia di un pompiere gravemente ferito durante l’opera di spegnimento.

Il tetto avrebbe preso fuoco vicino a un’impalcatura di lavori. Una volta crollata l’impalcatura il fuoco si è propagato molto velocemente anche a causa delle enormi difficoltà di accedere a così grandi altezze. Al momento, dalle immagini che si trovano nelle varie dirette social, tutto il tetto della cattedrale è praticamente in fumo.

Il monumento in stile gotico fu costruito tra il XII e il XIV secolo, ed è uno dei monumenti più visitati al mondo, simbolo di Parigi e di tutta la cultura europea.




Non si conoscono ancora le cause dell’incendio che è continuato a propagarsi per almeno un’ora tra gli sguardi impressionati e la tristezza di cittadini e giornalisti. Intorno alle 19.40 una grande parte del tetto è crollata. I danni sono spaventosi. Al momento i pompieri parigini continuano a lottare contro l’incendio.

Intorno alle 19.50 le terribili immagini del crollo della torre centrale, la guglia centrale, nella tristezza dei presenti e di tutto il mondo in diretta video.

Intorno alle 20.00, il messaggio del Presidente Macron su twitter: “Notre-Dame de Paris en proie aux flammes. Émotion de toute une nation. Pensée pour tous les catholiques et pour tous les Français. Comme tous nos compatriotes, je suis triste ce soir de voir brûler cette part de nous.”

“Notre Dame di Parigi in preda alle fiamme. Emozione in tutta una nazione. Penso a tutti i cattolici e tutti i Francesi. Come tutti i nostri compatrioti, sono triste questa sera a veder bruciare questa parte di noi”




Ecco una diretta video su Facebook, di Brut. In questa diretta video si vede la guglia centrale  (la “flèche”) cadere al minuto 22.40.

 

https://www.facebook.com/brutofficiel/videos/1088064064725005/?notif_id=1555349422979333&notif_t=live_video

 

La diretta di Brut è continuata in qusto video, dove si vedono anche le migliaia di persone accorse a vedere la terribile situazione.

https://www.facebook.com/brutofficiel/videos/877747759234299/?notif_id=1555349422979333&notif_t=live_video





Al momento, si moltiplicano le immagini dei media in tutte le lingue, nella costernazione generale. I pompieri stanno lanciando grandi quantità di acqua attraverso il tetto ormai completamente aperto e sono tuttavia visibili gigantesche fiamme all’interno dell’edificio. Alcuni esperti intervistati da ABC News (qui la diretta FB in inglese) dicono che il fuoco, a vederlo dalle immagini in diretta,  è ancora difficile da spegnere in breve tempo e le fiamme contineranno per ore.

Si tratta di una perdita semplicemente spaventosa per la cultura di tutto il mondo. Intorno alle 23, finalmente una buona notizia, i pompieri affermano di avere salvato la struttura della cattedrale.

Aggiornamento.

L’incendio è stato domato all’alba del 16 aprile. Si fanno i primi bilanci. Il tetto è andato completamente distrutto, la guglia è crollata. Sono in corso accertamenti sulla struttura muraria.

Il Ministro della Cultura della Repubblica Francese, Franck Riester ha emesso un primo comunicato dal titolo “La situazione è ancora precaria”:

« La situation est encore précaire »

« La structure principale est sauvée mais il reste beaucoup d’instabilité. La situation est encore précaire. Cette nuit, les deux tiers de la toiture sont partis en fumée, la flèche s’est effondrée à l’intérieur, créant un trou dans la voûte. Cette nuit, la croisée du transept s’est effondrée, ainsi qu’une grande partie du transept nord. »

« Les équipes de sapeur-pompiers et des architectes qui sont sur place sont inquiets car au-dessus de la voûte, il y a encore de l’eau, il y a du bois carbonisé gorgé d’eau et donc qui a un poids très important. Tout cela est très fragile et c’est tellement construit avec beaucoup de finesse que dès qu’il y a une partie qui s’effondre, ça risque de perturber l’intégralité de la construction. »

Traduzione in italiano:

“La struttura principale è salva ma resta molta instabilità. La situazione è ancora precaria. Questa notte, i due terzi del tetto sono andati in fumo, la guglia è crollata all’interno, creando un buco nella volta. Questa notte, l’incrocio del transetto è crollato, così come gran parte del transetto nord.”

“Le squadre dei pompieri e degli architetti che sono sul posto sono inquiete perché sopra la volta c’è ancora dell’acqua, c’è legno carbonizzato impregnato d’acqua e che ha un peso molto importante. Tutto questo è fragile ed è costruito con una tale finezza che se c’è una parte che crolla ciò rischia di influenzare tutta la costruzione.”