Il Palermo a Padova: vittoria, primato, gemellaggio e solidarietà

di Pietro Scaglione

L’aquila rosanero spicca il volo. Il Palermo, infatti, espugna lo stadio Euganeo di Padova vincendo per 3 a 1 e conquistando la vetta della serie B in solitario. Si tratta di una conferma anche alla luce di risultati di ieri e di oggi.

Sciarpa Padova Palermo

Prestazione convincente e vittoria meritata della U.S. Città di Palermo, che sarebbe potuta essere ancora più rotonda se l’arbitro non avesse convalidato il goal del Padova (spettacolare ma viziato dal fuorigioco di un compagno di squadra) e se l’arbitro non avesse annullato ben 2 goal al Palermo (uno soltanto in fuorigioco, l’altro apparentemente regolare).

Un Palermo combattente ed elegante, trascinato dai bei goal del fantasista Alex Trajkovski, di Slobodan Rajkovic (ancora una volta in versione difensore-goleador) e del grintoso capitano Ilija Nestorovski: un tris d’assi d’alto livello. In particolare risulta strepitosa l’azione del pareggio del Palermo: triangolo tra Aleesami, Nestorovski e Trajkovski, con delizioso goal di quest’ultimo.




Migliori in campo? Gli autori dei goal e gli autori degli assist, Haitam Aleesami e Moreo. Altri bei momenti della partita? Il clima di amicizia e di festa tra le 2 tifoserie (con cori ripetuti di incoraggiamento tra le due curve, nonostante i fischi isolati di una parte del pubblico nelle fasi di nervosismo e agonismo della partita).

Padova – Palermo 1 – 3 Win!!!

Si tratta di un gemellaggio nato nel 1983 per caso, quando gli ultras dei Commandos Aquile (gruppo guida della tifoseria palermitana negli anni Settanta e Ottanta) conobbero cinque turisti padovani nella spiaggia di Mondello. Un gemellaggio lungo 35 anni nonostante i notevoli cambiamenti di assetto nelle 2 tifoserie organizzate nel corso dei decenni.

Emozione allo stadio sia durante il minuto di silenzio per Gigi Radice, simbolo del Torino, sia per la tragedia nella discoteca delle Marche.

Infine, da segnalare la nobile iniziativa della Curva Nord Inferiore di Palermo che da settimane raccoglie giocattoli per i piccoli pazienti dell’Ospedale dei Bambini di Palermo.

Gli interessati potranno contattare la Curva Nord Inferiore anche attraverso le pagine di riferimento Palermo Casual e Palermo: La Mia Città, La Mia Fede. La raccolta doni terminerà il 21 dicembre, in modo tale che prima di Natale gli ultrà palermitani potranno consegnare i doni ai piccoli malati, regalando loro un sorriso e un pensiero.