Auto danneggiata alla giornalista di “Striscia” Stefania Petyx. “Non ci facciamo intimidire”

Auto danneggiata con vetri infranti, ma nulla di grave. Stefania Petyx, la nota giornalista di “Striscia”, e il marito, Donato Di Donna, vogliono sottolineare che non è la prima volta che subiscono minacce, e che è piuttosto la sorveglianza che deve essere più efficiente.

Questo il breve commento di Donato Di Donna sull’accaduto: “Il tema che ci sta a cuore è la mancanza di videosorveglianza in questi quartieri. Non siamo intimiditi perché a questi atti siamo semplicemente abituati. Non avevamo mai dato pubblicità a questi fatti, ma stavolta hanno voluto fare il botto”.

L'auto della Petyx danneggiata.

L’auto della Petyx danneggiata.

Ieri sera la loro auto, una Volvo (nella foto), è stata oggetto di danneggiamento con un grosso petardo e le ipotesi sembrano essere proprio quelle dell’intimidazione a causa dei servizi della “Donna in Giallo” di Striscia. Servizi che hanno denunciato molte cose che non vanno, a Palermo e dintorni. Il lavoro della giornalista, alla quale va tutta la nostra solidarietà e quella di tantissimi palermitani che l’hanno espressa e continuano a esprimerla sui social, non sono evidentemente graditi a chi usa i petardi e scappa.

Le forze dell’ordine sono subito intervenute e hanno lavorato con i vigili del fuoco per controllare ed  escludere ulteriori pericoli, oltre a indagare sull’accaduto.

Sarebbe da escludere che sia stato un tentativo di furto e sembra sia da escludere che si tratti di una “bravata”.

Ulteriori dettagli potrebbero arrivare dalle indagini della polizia che ha proceduto alle dovuta raccolta di materiale e informazioni. Al momento non si sa a quale specifico servizio della Petyx sarebbe riferibile questa intimidazione.