La lotta intestina del M5S-Sicilia si allarga

Così l’Ansa Sicilia in una nota: “Il sindaco ex M5S di Gela, Domenico Messinese, entro i 10 giorni dalla sua espulsione dal Movimento, tempo concessogli per un eventuale istanza, presenterà ricorso contro quella che definisce una decisione “infondata e dalle motivazioni surrettizie”. Accusato di aver violato gli obblighi sottoscritti con la candidatura, Messinese spiega di essere stato “punito per avere buttato fuori, per scarso rendimento, tre assessori vicini all’ex capogruppo all’Ars, Giancarlo Cancelleri”.

A vedere dalla nota-Ansa, la lotta intestina del M5S si allargherebbe dunque anche in Sicilia. Sembrerebbe che adesso ci sia un braccio di ferro tra Messinese, espulso pochi giorni fa dal movimento di Grillo ma forse con l’intenzione di rientrare visto il ricorso, e Cancelleri, considerate le dichiarazioni del sindaco.

 

Foto in copertina tratta dalla nota Ansa http://www.ansa.it/sicilia/notizie/2016/01/03/m5s-sindaco-gela-espulso-faro-ricorso_927584e0-ce17-43c1-8b7b-1237c900ade3.html