Altri problemi giudiziari in vista per Marine Le Pen

Come riportato dall’Agence France Presse (AFP, la principale agenzia di stampa francese) e i giornali francesi, la Haute Autorité pour la transparence de la vie publique (HATVP) ha allertato la magistratura francese su proprietà sottostimate nelle dichiarazioni di Marine Le Pen e suo padre Jean-Marie Le Pen.

“C’è un serio dubbio circa la comprensività, accuratezza e sincerità delle loro dichiarazioni riferite alla evidente sottovalutazione di proprietà immobiliari” ha dichiarato l’Alta Autorità per la Trasparenza nella Vita Pubblica, secondo quanto riportato da AFP e i giornali francesi.

Le Pen-padre avrebbe anche omesso di dichiarare alcune proprietà. I due Le Pen avrebbero sottostimato il valore delle proprietà di un terzo, per un valore equivalente a oltre un milione di Euro per Jean Marie Le Pen e di alcune centinaia di migliaia di euro per Marine Le Pen.

Ambedue potrebbero essere oggetto di varie sanzioni: una multa fino a 45000 Euro, tre anni di prigione e fino a dieci anni di allontanamento dalla politica.

Il link della notizia su Le Monde (in francese) è http://www.lemonde.fr/politique/article/2015/12/21/la-justice-appelee-a-se-pencher-sur-sur-le-patrimoine-de-marine-le-pen-et-jean-marie-le-pen_4836079_823448.html#3Jw5LmKYEPXhkVRY.99)

La leader del partito d’estrema destra francese ha dichiarato d’avere depositato un ricorso.

Come ricordano Le Monde e altri media francesi, questo non è il solo problema di tipo giudiziario che la Le Pen il FN stanno affrontando. Tra i più recenti ci sono questioni sui finanziamenti per le campagne elettorali e l’abuso di beni sociali.