Tintarella di Natale. Si prevedono vacanze in spiaggia

Pensavate a un Natale “classico” con cenone, piatti grassi e cappotto? Scordatevelo. E adeguatevi al terzo millennio. Ancora una volta le previsioni parlano di stagioni in tilt e le vacanze di Natale 2015 potrebbero essere da spiaggia. Lo annuncia Meteoweb con un titolo eloquente: “Previsioni meteo shock, grande ondata di caldo in arrivo prima di Natale: è un’anomalia epocale”

Recuperate dunque costumi da bagno, magliettine colorate, ombrelloni e teli da spiaggia appena riposti nell’armadio perché vi serviranno. Le temperature dovrebbero salire fino a 15 gradi sopra la media di dicembre. Ciò vuol dire che a Palermo e Napoli potrebbero esserci anche 30 gradi, a Genova 27 a Verona o Milano 22.

Un’anomalia ben descritta da Meteoweb: “Previsioni Meteo clamorose per i prossimi giorni: l’anticiclone che sta occupando in modo anomalo l’area Euro-Mediterranea da molto tempo, non solo continuerà ad interessare tutto il territorio del Vecchio Continente, ma si intensificherà ulteriormente con due nuove “vampate” di calore provenienti da sud/ovest, la prima in questo weekend, breve e meno intensa, la seconda veramente poderosa tra 18 e 22 dicembre…”

Ironico, se pensiamo che in molti, soprattutto al Sud, abbiamo appena controllato i sistemi di riscaldamento fermi da molti mesi per affrontare l’”inverno”.

Ma tant’è. “Merito” del riscaldamento globale che fa cambiare tutto. Una volta si diceva “non ci sono più stagioni”. Ma adesso, anche questa frase è superata. Ci sono due stagioni: l’estate estiva e quella invernale.

L’articolo completo di Meteoweb su: http://www.meteoweb.eu/2015/12/previsioni-meteo-shock-grande-ondata-di-caldo-in-arrivo-prima-di-natale-e-unanomalia-epocale-mappe/553003/

In copertina foto tratta da www.fileni.it su http://www.fileni.it/Natale_nel_mondo dove sono descritte alcune gustose ricette da preparare in caso di un Natale “caldo”, tipiche dell’emisfero australe.